Spaccalegna a motore: quali modelli ci sono?

Tra i modelli di spaccalegna a motore che troviamo in commercio al momento ci sono essenzialmente due tipi principali. Abbiamo il modello che ha un motore a scoppio che viene in genere utilizzato quasi solo per lavori professionali, e poi il modello invece elettrico. Il costo degli spaccalegna che ha un motore a scoppio in genere è maggiore di sicuro rispetto al resto delle tipologie di spaccalegno. Infatti si tratta di specifici modelli che ci permettono di spaccare ciocchi molto più voluminosi rispetto allo spaccalegna manuale, e sono usati però in genere nelle fabbriche e nei magazzini specifici, ma non sono modelli consigliati da avere in casa. In commercio ne troviamo di diversi tipi, modelli che sono verticali ma anche orizzontali. Di solito tutti gli spaccalegna orizzontali ci vengono sempre consigliati per un utilizzo non frequente, mentre quelli verticali sono altrettanto idonei anche ad utilizzi diciamo professionali e continuativi, questo succede perché ci permettono di avere una posizione comoda per spaccare i ciocchi di legna. Va detto anche che questi ultimi sono decisamente più potenti e spesso anche i più ingombranti però.

In genere lo spaccalegna verticale che è dotato di un motore a scoppio è dotato anche di due sistemi di alimentazione: uno alimenta il cuneo, cuneo che poi fa pressione sul ciocco di legno; mentre il secondo sistema di alimentazione è legato essenzialmente alla meccanica dell’attrezzo.

Lo spaccalegna elettrico è invece un modello di apparecchio decisamente molto più apprezzato per la semplicità di azione del suo funzionamento. Premendo semplicemente un bottone possiamo azionare lo spaccalegna che andrà a dividere tranquillamente qualsiasi ciocco di legno. Naturalmente lo spaccalegna elettrico necessita anche di avere una fonte di corrente più o meno vicina. Con uno specifico attrezzo elettrico è possibile perciò andare a spaccare anche quintali di legna in una sola giornata, una cosa che è sostanzialmente davvero impensabile con uno spaccalegna manuale.

Per riuscire a trovare il modello di spaccalegna elettrico che sia idoneo alle proprie esigenze, è necessario scegliere la tipologia di legna che dobbiamo lavorare. Infatti in base al diametro dei ciocchi è possibile fare la prima scelta su quale macchina acquistare e quale sia la più funzionale. Per avere maggiori informazioni cliccate qui su Scelta Spaccalegna.